Il Comitato Disciplinare Assirm

  • Home
  • /
  • Il Comitato Disciplinare Assirm

Il Comitato Disciplinare Assirm

DOCUMENTI ALLEGATI

Regolamento Comitato Disciplinare
Assirm si è dotata di un Comitato Disciplinare, Organo Sociale indipendente, 

composto da tre membri effettivi e due supplenti, con i seguenti compiti:

 
  • delibera sulle controversie deontologiche, basate sulla violazione di norme dello Statuto, del Codice Etico, di standard, regole di condotta e procedure di qualità stabilite dal Comitato di Qualità, che riguardino i soggetti di cui all’art. 18 dello Statuto e all’art. 5 del presente Regolamento. Sono escluse dal predetto ambito, le controversie in atto o potenziali che riguardino condotte dei predetti soggetti, attinenti all’adempimento di obblighi contrattuali nei confronti dei clienti, che non abbiano rilevanza ai fini della tutela degli interessi collettivi degli Associati. La difformità delle condizioni contrattuali che regolano il rapporto col cliente, rispetto alle norme dello Statuto, del Codice Etico, di standard, regole di condotta e procedure di qualità stabilite dal Comitato di Qualità, rientra nelle competenze del Comitato disciplinare. In caso di contenzioso giudiziario o arbitrale, il procedimento disciplinare potrà essere ugualmente esperito, purché abbia ad oggetto una controversia di competenza del Comitato disciplinare, come definita nel precedente periodo;
  • delibera sulle situazioni di conflitto di interesse che riguardino i rapporti tra Associati, o tra Associati e l’Associazione, o i suoi organi o singoli componenti dei medesimi;
  • esprime, ove richiesto, pareri sull'interpretazione e/o l'applicazione dello Statuto, del Codice Etico o di Regolamenti, a richiesta di un Organo della Associazione.
Il Comitato si attiva su richiesta, denuncia, segnalazione, non anonima, scritta e sufficientemente circostanziata e documentata, di uno o più Associati, o di terze parti esterne all’Associazione, o di Organi dell’Associazione. Le richieste/ segnalazioni devono essere fatte pervenire in Associazione, per una prima valutazione, scrivendo a - info@assirm.it

Il Comitato può deliberare le seguenti sanzioni:

  • richiamo scritto;
  • sospensione da un minimo di 1 mese a un massimo di 1 anno, seguita dalla pubblicazione sul sito associativo per tutta la durata della sospensione.
  • espulsione, pubblicata sul sito associativo per la durata di 1 anno, salvo il caso di riammissione.

La delibera di espulsione di un Associato da parte del Comitato sarà sottoposta alla ratifica dell'Assemblea, che la renderà operativa. Le norme del Comitato Disciplinare si applicano a tutti i soci ASSIRM, che sono tenuti a sottoscriverle per accettazione.