HOME | SALA STAMPA | LINKS | SITE MAP | CONTATTACI | PRIVACY | ENGLISH   accesso rapido ai servizi assirm    Registrati   Accedi
ASSIRM 20 anni
 
Sabato 25 Novembre 2017 - ore 04:57
RICERCA AVANZATA
HOME / NEWS   PDF
   
Assirm Innovation Index: migliora l’Italia ma più lentamente rispetto al resto d’Europa
08/11/2017


Continua il trend positivo per la capacità del nostro Paese di generare innovazione: lo rivela  l’Assirm Innovation Index che comunica i dati relativi al II trimestre 2017. Secondo il primo indicatore made in Italy ideato da Assirm, l’Italia conferma la crescita con un +0,6%, trend positivo inaugurato a inizio 2017 con un +0,3% rispetto all’ultimo trimestre 2016. Nonostante i dati positivi il Paese stenta, tuttavia, a tenere il passo coi vicini europei. 

Analizzando i dati aggiornati al secondo trimestre 2017, infatti, si osserva come, nell’arco temporale 2010-2017 (primi due trimestri), siano ancora Svezia, Gran Bretagna e Germania a posizionarsi in Europa ai primi posti in termini di dinamica di innovazione. L’Italia resta penultima nella classifica europea.

Il risultato del secondo trimestre - commenta Maurizio Pessato, membro del Comitato Scientifico Assirm - conferma che è indispensabile concentrare gli sforzi sugli investimenti nel campo dell’innovazione. La legge di bilancio per il 2018 sta iniziando il suo iter; l’Indice chiarisce bene l’importanza dell’innovazione per il rilancio dell’Italia. Si attendono dei passi congruenti a quanto messo in luce dall’Indice sia dai poteri pubblici che dalle forze economiche”.

Guardando il trend europeo dal 2016 ad oggi, si registra un miglioramento negli indici di tutti i paesi analizzati. In particolare, l’Olanda risulta essere il paese che in questo breve arco di tempo ha registrato la maggiore crescita, superando il Portogallo che nell’ultima release risultava primo in classifica.

La Grecia rimane il fanalino di coda della classifica europea, pur migliorando il suo indice di innovazione rispetto al periodo precedente con un timido +0,1%.

Il trend mondiale positivo, segnalato dalle grandi organizzazioni internazionali, – prosegue Maurizio Pessatocostituisce una base favorevole per il dispiegarsi dell’indice nel secondo trimestre. I paesi presi in esame, però, reagiscono in modo in parte differente alla tendenza economica complessiva. La propensione all’innovazione non è solo frutto della crescita macroeconomica ma deriva da scelte praticate dalla politica e dall’economia di ogni paese”.

Allegato comunicato stampa completo.


Documenti allegati
Versione stampabile
Iscriviti alla newsletter assirm
  OK

Attestato di Qualità Assirm Aderisci alla Associazione ed ottieni il Logo di Accreditamento Assirm. Una garanzia di serietà per i tuoi clienti.
Approfondisci

 
 
 
 
ANSA
 
           
l'associazione entra in assirm aziende associate standard di qualità eventi e iniziative centro studi
Storia
Mission e Valori
Perché associarsi
Come associarsi
Elenco associati
Il Codice delle Ricerche
Il Comitato STND di Qualità
L'Attestazione di Qualità
Il Comitato Disciplinare
Calendario Eventi
Premio Assirm
Assirm informa
Presentazione
Regolamento
Attività e iniziative
Micro & Macro Marketing
  UNISCITI AL GRUPPO SU:
HOME | SALA STAMPA | LINKS | SITE MAP | CONTATTACI | PRIVACY | ENGLISH   Facebook   Linkedin   Twitter   YouTube

ASSIRM

C.so Magenta, 85 - 20123 Milano
Tel. 02 58315750 - Fax 02 58315727

ADERENTE

EFAMRO